LE SPECIE DI TARTUFI

I Tartufi

I tartufi sono funghi sotterranei (ipogei), che vivono in simbiosi (associazione) con determinate piante arboree, sono suddivisi in molte specie ma i tartufi più importanti appartengono al genere dei Tuber.

I tartufi nella parte esterna sono costituiti da una scorza che prende il nome di peridio, che varia la sua consistenza e colore al variare della specie. La caratteristica principale è il suo profumo che si avverte anche a metri di distanza, si tratta di un’ aroma particolare e difficile da descrivere. L’aspetto interno del tartufo è caratterizzata da venature, questa parte viene detta Gleba. Il tartufo è il frutto del micelio che consiste in filamenti uniti alla radice della pianta. 
La differenza delle diverse specie di tartufi è basata sulla forma, sulla dimensione, sul colore, sulle ornamentazioni del peridio,sull’aspetto della gleba, sul profumo e sul sapore. In Italia si raccolgono una decina di specie di tartufo.

 

TARTUFO BIANCO (Tuber Magnatum Pico)
● Ha scorza liscia, di colore giallo pallido con sfumature tendenti al verde o al marrone, polpa nocciola più o meno tenue, a volte sfumata di rosso o rosa. Emana un intenso profumo gradevole. Matura da settembre a dicembre.

TARTUFO NERO PREGIATO (Tuber Melanosporum Vittadini) 

● Ha scorza nera rugosa con verruche piccole, polpa nera con riflessi violacei e venature bianche sottili, profumo gradevole. Matura da novembre a marzo.

TARTUFO BIANCHETTO O MARZUOLO

● Ha scorza liscia di colore grigio o marrone chiaro, polpa nocciola chiaro sfumata di viola, venature grigie ramificate circolari, profumo intenso agliaceo. Matura da gennaio ad aprile.

TARTUFO SCORZONE ESTIVO (Tuber Aestivum Vittadini)

● Scorza con verruche piramidali grosse, colore grigio tendente al nero, la gleba varia dal bianco sporco al marrone bronzato, molto spesso indice del grado di maturazione o periodo di essa, il profumo è debole se maturato da giugno, un po’ più intenso e gradevole se maturato dalla fine di luglio fino ad ottobre.

TARTUFO UNCINATO (Tuber Uncinatum)

● Ha scorza con verruche grandi a forma di piramide, di colore nero, polpa marrone chiaro e venature nocciola ramificate. Profumo gradevole e delicato. Matura da ottobre a gennaio.

TARTUFO MOSCATO (Tuber Brumale)

● Ha scorza rugosa e nera, se strofinata si stacca facilmente, verruche piccole, polpa marrone scuro con larghe venature bianche, la sua pezzatura è abbastanza ridotta. L’odore particolare tendente all’agliaceo con sapore piccante, matura da gennaio a marzo. L’habitat consueto sono i campi incolti.